L'unico brevetto che risolve 57 dolori articolari e muscolari in modo definitivo e senza interventi

PLANTARE PERFETTO – EKOVEL STEP CORRECT

[fusion_builder_container admin_label=”Intro” hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”no” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”#efeeed” background_image=”” background_position=”center top” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”0px” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”90px” padding_right=”” padding_bottom=”60″ padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

[Se il mal di schiena non ti dà pace e ti impedisce di vivere una vita normale o se patisci le pene dell’inferno per colpa di dolori al collo, all’anca, alle gambe o ai piedi, queste pagine potrebbero contenere la soluzione immediata e definitiva a tutti i tuoi problemi]

L’82% degli italiani è condannato a patire per tutta la vita il supplizio del mal di schiena

Ecco come un rivoluzionario brevetto russo può farti diventare uno dei pochi a sfuggire da questa condanna – senza costringerti a ricorrere ad interventi chirurgici invasivi e potenzialmente rischiosi.

[fusion_separator style_type=”none” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” sep_color=”” top_margin=”20px” bottom_margin=”20px” border_size=”” icon=”” icon_circle=”” icon_circle_color=”” width=”” alignment=”center”][/fusion_separator]

Secondo gli ultimi dati riportati durante il 35° Congresso Nazionale della Società di Chirurgia Vertebrale, sono almeno 15 milioni le persone che nel nostro Paese soffrono di mal di schiena.

Le statistiche sanitarie indicano infatti che ogni anno vengono effettuati oltre 50mila interventi chirurgici per tentare di risolvere i dolori legati a questo problema.

Facendo una media aritmetica sono 137 interventi al giorno.
La bellezza di 6 interventi ogni ora.

Le patologie della colonna vertebrale infatti sono estremamente diffuse nei Paesi industrializzati.

[/fusion_text][fusion_separator style_type=”none” top_margin=”40″ alignment=”center” /][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Il cosiddetto “mal di schiena” colpisce dal 60 all’80% degli adulti

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container][fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”https://dlmarketing.it/plantareperfetto/wp-content/uploads/2018/11/maldischiena.jpg” background_position=”center top” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”3_5″ layout=”3_5″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_image_id=”” background_color=”#efeeed” background_image=”” background_position=”left top” undefined=”” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Questa non è vita!

Scommetto che non vuoi arrivare al punto di vedere compromessa la tua qualità della vita, le relazioni e il lavoro per colpa di un odiosissimo mal di schiena. Ho ragione?

Forse stai pensando che tutto questo non ti riguarda

Che il tuo è solo un “doloretto” passeggero che prima o poi sparirà da solo, così come è venuto.

Non voglio fare terrorismo, ma quando si tratta di salute è più che giusto che tu sappia come stanno veramente le cose.

Le statistiche parlano chiaro.

Il 44% delle persone che per la prima volta accusano dolori alla colonna vertebrale supera la crisi nel giro di una settimana.

Ecco vedi, passerà da solo. Lo dicevo io…

La prima volta potrebbe andarti bene, hai ragione.

[/fusion_text][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]Insomma, se ancora non ne soffri le percentuali di rimanerne vittima sono nettamente a tuo sfavore.
Secondo il Ministero della Salute quella del mal di schiena è addirittura la causa più rilevante d’infermità lavorativa e di disabilità sotto i 45 anni.

Sono Andrea Dametto, fondatore del Sistema Plantare Perfetto e in queste righe voglio farti conoscere l’unico brevetto clinicamente testato al mondo in grado di curare oltre 50 dolori muscolari, articolari e ossei.
Se stai leggendo queste righe, probabilmente non serve che mi soffermi a descrivere cosa vuol dire convivere con il mal di schiena 24 ore al giorno

Sai bene cosa vuol dire essere costretto a convivere con quel dolore lancinante che ti impedisce anche i movimenti più semplici.
Lo senti appena ti svegli. Ti rigiri nel letto e parte la fitta. Letale come una pugnalata inflitta a tradimento.

Non serve fare gesti particolari per riuscire a sentirla.
Spesso sono proprio i movimenti più semplici e banali a farti davvero male.[/fusion_text][/fusion_builder_column][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_image_id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”left top” undefined=”” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”-99px” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container][fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”#ffffff” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”left” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”0px” padding_right=”” padding_bottom=”20px” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ spacing=”yes” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”none” hide_on_mobile=”no” class=”” id=”” background_image_id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”left top” undefined=”” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”-3px” margin_bottom=”20px” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_section_separator divider_type=”bigtriangle” divider_position=”center” divider_candy=”bottom” icon=”” icon_color=”” bordersize=”0px” bordercolor=”” backgroundcolor=”#efeeed” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” /][fusion_separator style_type=”none” top_margin=”40″ alignment=”center” /][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Il mal di schiena può diventare più terribile di un tiranno crudele

[/fusion_text][fusion_separator style_type=”none” top_margin=”40″ alignment=”center” /][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Ma i dati dimostrano che:
Esiste una probabilità compresa tra il 72 e il 91%
che dopo il primo mal di schiena sarai vittima di un secondo attacco,

poi di un terzo e così via…
Finché il male diventerà cronico!

[fusion_separator style_type=”none” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” sep_color=”” top_margin=”15px” bottom_margin=”15px” border_size=”” icon=”” icon_circle=”” icon_circle_color=”” width=”” alignment=”center”][/fusion_separator]

Quello che pensavi fosse solo un doloretto si trasformerà in un pugnale piantato a fondo nella schiena, che ti farà patire le pene dell’inferno dalla mattina alla sera.

E la notte sarà anche peggio.
Se ancora non l’hai provato non puoi capire.

L’angoscia di dover dormire immobile, in posizioni improbabili, per paura che un minimo movimento ti faccia sveglia di soprassalto con una fitta di dolore.

[/fusion_text][fusion_separator style_type=”none” top_margin=”40″ alignment=”center” /][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Ma il problema non finisce qui!
Con il passare del tempo, il dolore si irradia.

[/fusion_text][fusion_separator style_type=”none” top_margin=”40″ alignment=”center” /][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Per sentire meno male il nostro corpo tende istintivamente a compensare.
Significa che assume posizioni scorrette che però gli permettono di sentire meno dolore.

Ma di fatto la compensazione non fa altro che peggiorare la situazione.
La posizione scorretta non farà altro che generare nuove forme di dolore che poi si estenderà fino alle ginocchia, alla parte posteriore delle cosce, alle spalle e agli avambracci.

E poi?
Poi hai due possibilità.

[/fusion_text][/fusion_builder_column][fusion_builder_column type=”1_2″ layout=”2_5″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_separator style_type=”none” top_margin=”40″ alignment=”center” /][fusion_imageframe image_id=”2260|full” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”none” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]https://dlmarketing.it/plantareperfetto/wp-content/uploads/2018/11/plantare-perfetto-fisioterapista.jpg[/fusion_imageframe][/fusion_builder_column][fusion_builder_column type=”1_2″ layout=”3_5″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

1. Se è un dolore “da poco” puoi andare dal fisioterapista.

Qualche decina di sedute, un paio di migliaia di euro e se ti sei messo nelle mani di uno bravo, il dolore sparisce. Anche se le cause restano.

Il fisioterapista infatti è esperto nel curare i sintomi. Ma non ciò che li ha originati.

La prova?

Se 15 milioni di italiani continuano a soffrire di mal di schiena e circa l’80% ha un dolore ricorsivo un motivo ci sarà, dato che almeno l’85% di loro si è già rivolto ad un fisioterapista o ad un osteopata.

2. Ma se continui a ignorare o sottovalutare il problema puoi rischiare di finire sotto i ferri.

Ci sono patologie per cui l’intervento chirurgico ad un certo punto diventa assolutamente necessario, anche se in molti casi sarebbe stato sufficiente prendersi cura del proprio corpo quando ancora ne avevi la possibilità.

In Italia ci sono tanti ottimi chirurghi ortopedici, molti li conosco di persona e collaboro strettamente con alcuni di loro.

Ciononostante sono loro stessi i primi a confermare che un intervento è pur sempre un intervento, con tutti i rischi ad esso legati.

Sei davvero sicuro di essere disposto a correre il rischio e a fare giorni, se non settimane, costretto a letto?

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container][fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”#f98700″ background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”left” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”0px” padding_right=”” padding_bottom=”10px” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ spacing=”yes” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”none” hide_on_mobile=”no” class=”” id=”” background_image_id=”” background_color=”#f98700″ background_image=”” background_position=”left top” undefined=”” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”-3px” margin_bottom=”20px” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_section_separator divider_type=”bigtriangle” divider_position=”center” divider_candy=”bottom” icon=”” icon_color=”” bordersize=”0px” bordercolor=”” backgroundcolor=”#ffffff” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” /][fusion_separator style_type=”none” top_margin=”40″ alignment=”center” /][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Ma quali sono le cause del mal di schiena
e di molti altri dolori muscolari e articolari
con i quali sei costretto a convivere?

[/fusion_text][fusion_separator style_type=”none” top_margin=”40″ alignment=”center” /][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Il mal di schiena è una malattia che viene spesso trascurata, ma i suoi casi sono in continuo aumento.
Lo stress, la vita sedentaria e le posizioni scorrette in ufficio si ripercuotono immancabilmente sulla
salute della tua colonna vertebrale incidendo profondamente sulla qualità della tua vita.
La maggior parte delle persone impara a conviverci, rassegnandosi.

Sbagliato!
Ignorare il dolore è un errore di cui potresti amaramente pentirti.

Il mal di schiena non si genera mai da solo!
È solo un campanello d’allarme che segnala un problema più grande che in questo momento stai ignorando

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container][fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”80px” padding_right=”” padding_bottom=”80px” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_2″ layout=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_imageframe image_id=”2301|full” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”none” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]https://dlmarketing.it/plantareperfetto/wp-content/uploads/2018/11/posizione-scorretta.jpg[/fusion_imageframe][/fusion_builder_column][fusion_builder_column type=”1_2″ layout=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Ma quali sono le cause del mal di schiena e di molti altri dolori muscolari e articolari con i quali sei costretto a convivere?

Il mal di schiena è una malattia che viene spesso trascurata, ma i suoi casi sono in continuo aumento.

Lo stress, la vita sedentaria e le posizioni scorrette in ufficio si ripercuotono immancabilmente sulla salute della tua colonna vertebrale incidendo profondamente sulla qualità della tua vita.

La maggior parte delle persone impara a conviverci, rassegnandosi.

Sbagliato!

Ignorare il dolore è un errore di cui potresti amaramente pentirti.

Il mal di schiena non si genera mai da solo!

È solo un campanello d’allarme che segnala un problema più grande che in questo momento stai ignorando

[/fusion_text][/fusion_builder_column][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_separator style_type=”none” top_margin=”40″ alignment=”center” /][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

In poche parole il mal di schiena è il sintomo, non la causa.

[fusion_separator style_type=”none” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” sep_color=”” top_margin=”15px” bottom_margin=”15px” border_size=”” icon=”” icon_circle=”” icon_circle_color=”” width=”” alignment=”center”][/fusion_separator]

Ma allora chi è il vero responsabile?

Nella stragrande maggioranza dei casi, l’origine dei tuoi problemi è dovuta ad una postura scorretta.

  1. L’uso smodato dell’automobile,
  2. le troppe ore che sei costretto a passare seduto in ufficio,
  3. l’assunzione di posizioni obbligate ma scorrette,
  4. o il dover stare in piedi per ore dietro un banco o in negozio,

sono solo alcuni dei tantissimi motivi che ti costringono ad assumere posizioni scorrette che alla lunga fanno ti faranno soffrire.

Ma a me il male è venuto di colpo, così dal nulla! Non penso sia per colpa della postura…

Lo so. Forse ti sembra che il tuo dolore si sia presentato all’improvviso e con un’intensità tanto forte da averti quasi costretto all’immobilità.

È quello che di solito chiamiamo “il colpo della strega”. Di fatto è solo una violenta contrazione muscolare che blocca la zona lombare della schiena causandoti fitte dolorosissime si scatena dopo uno sforzo o un movimento improvviso.

Ma non succede per caso.

All’origine c’è uno stato cronico di affaticamento muscolare, dei legamenti o di un nervo.
Questo affaticamento è sempre colpa di un errore di postura che perdura nel tempo

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container][fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_2″ layout=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Non voglio di certo farti un trattato di medicina, ma cercherò di spiegarti questo concetto nel modo più semplice possibile perché è molto importante che tu capisca la vera origine di molti dei tuoi dolori.

Come probabilmente sai già, in condizioni fisiologiche (cioè quando va tutto bene) la colonna vertebrale presenta tre curvature: la prima a livello del collo, la seconda a livello toracico e la terza a livello lombare.
Queste tre curve funzionano come le spire di una molla.
Infatti hanno rispettivamente la funzione di sostenere e ammortizzare il carico della testa e del torace, gli eventuali sovraccarichi esterni e quelli provenienti dall’impatto dei piedi con il suolo.

Quando ti viene il mal di schiena vuol dire che la tua colonna vertebrale non è più “in forma”.

[/fusion_text][fusion_separator style_type=”none” top_margin=”40″ alignment=”center” /][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Per mantenere queste curvature naturali e sane
devi sempre assumere una postura corretta

Se sei costretto a trascorrere molto del tuo tempo in posizioni sbagliate e non fisiologiche (soprattutto se devi mantenerle per lunghi periodi di tempo), i tuoi muscoli subiscono pressioni o tensioni innaturali che poi, ovviamente, finiscono per farti sempre più male.

Alcuni atti ripetuti nel tempo come piegarsi in avanti, incurvarsi, sbilanciare il corpo da un lato distribuire male il peso sulle gambe, impongono infatti uno sforzo sia sui muscoli sia sui legamenti, che tentano di mantenere il più possibile l’equilibrio delle strutture anatomiche della colonna vertebrale, con conseguente comparsa di affaticamento e dolore.

Se hai messo su qualche chilo di troppo (capita a tutti, tranquillo) o non fai molto movimento il tuo corpo si irrigidisce e comincia a perdere tono muscolare.

[/fusion_text][/fusion_builder_column][fusion_builder_column type=”1_2″ layout=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_imageframe image_id=”2410|full” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”none” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]https://dlmarketing.it/plantareperfetto/wp-content/uploads/2018/11/39501.jpg[/fusion_imageframe][/fusion_builder_column][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Lo so, sembrano i consigli della nonna, ma uno stile di vita particolarmente sedentario non fa che aggravare lo sforzo a cui sottoponi i tuoi muscoli e i tuoi legamenti.

In questo modo a seconda della sede che verrà sollecitata dalla postura scorretta potrà venirti un dolore alla zona cervicale, dorsale o lombare.

Se sei arrivato a leggere fino a questo punto probabilmente ora ti stai facendo questa domanda:

“Visto il mio mal di schiena è causato da dei problemi posturali, cosa posso fare per correggerli? Non posso certo smettere di andare al lavoro, di camminare o di stare semplicemente in piedi…”

Esatto!

Non puoi.

E non puoi nemmeno fidarti di quei corsi online sulla postura o di quelli che vengono organizzati nelle palestre.

Il motivo? É presto detto.

Come assumere una posizione corretta è una cosa che puoi imparare SOLO in teoria.

Mi spiego meglio.

Come ti ho spiegato prima il tuo corpo è naturalmente portato ad assumere posizioni scorrette per compensare un dolore o favorire la comodità durante la tua giornata.

La posizione scorretta che assume non è sotto il tuo controllo volontario. È una cosa che fa istintivamente.

Quindi a meno che tu non passi ogni secondo della tua giornata a riflettere e preoccuparti di mantenere la postura corretta (cosa ovviamente impossibile) non c’è assolutamente verso che da solo, senza un aiuto meccanico, tu ci riesca.

È questa l’amara verità:

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container][fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”#efeeed” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”left” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”0px” padding_right=”” padding_bottom=”10px” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ spacing=”yes” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”none” hide_on_mobile=”no” class=”” id=”” background_image_id=”” background_color=”#efeeed” background_image=”” background_position=”left top” undefined=”” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”-3px” margin_bottom=”20px” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_section_separator divider_type=”bigtriangle” divider_position=”center” divider_candy=”bottom” icon=”” icon_color=”” bordersize=”0px” bordercolor=”” backgroundcolor=”#ffffff” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” /][fusion_separator style_type=”none” top_margin=”40″ alignment=”center” /][fusion_separator style_type=”none” top_margin=”40″ alignment=”center” /][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Assumere una postura corretta è una cosa che puoi imparare SOLO in teoria.

Ma riuscire a mantenerla per 24 ore al giorno è praticamente impossibile

[fusion_separator style_type=”none” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” sep_color=”” top_margin=”20px” bottom_margin=”20px” border_size=”” icon=”” icon_circle=”” icon_circle_color=”” width=”” alignment=”center”][/fusion_separator]

Uno studio condotto nel 2017 dai ricercatori della Facoltà di Medicina e Chirurgia della Murdoch University guidati dal chiropratico Alex Ruhe dimostra un’evidente relazione tra postura scorretta, equilibrio e mal di schiena ed è l’ennesima conferma delle cause e le origini di questo problema.

«Sebbene fosse nota l’esistenza di un rapporto tra postura, equilibro e mal di schiena, questo è sempre stato considerato di bassa rilevanza, in quanto ne derivavano poche applicazioni cliniche dirette»

Su cosa devi lavorare allora per correggere in modo definitivo tutti i tuoi errori posturali, vera causa di gran parte dei dolori muscolari, articolari e ossei?

Il ragionamento che ti invito a fare è lo stesso che farebbe un architetto a cui è stata commissionata la costruzione di un nuovo bellissimo grattacielo di 113 piani in centro a Manhattan.

Da dove si parte quando si vuole creare una struttura solida e sana, che non crolli su se stessa alla prima sollecitazione?

La risposta è ovvia: dalle fondamenta.

E per quello che ti riguarda le tue fondamenta sono i piedi!

Il Sistema Plantare Perfetto infatti agisce e lavora proprio all’origine del problema

[fusion_separator style_type=”none” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” sep_color=”” top_margin=”20px” bottom_margin=”20px” border_size=”” icon=”” icon_circle=”” icon_circle_color=”” width=”” alignment=”center”][/fusion_separator]

Il piede è un capolavoro unico di architettura o meglio di bio-meccanica; in uno spazio estremamente piccolo si concentrano 26 ossa, 33 articolazioni, 114 legamenti, 20 muscoli, 250.000 ghiandole sudorifere.

La complessità strutturale del piede è dovuta alle sue funzioni che sono tante e soprattutto molto precise.

Se ci pensi una struttura così piccola riesce ad adattarsi a situazioni diverse.

Affronta terreni impervi come quelli di montagna senza farci cadere.

Ti permette di correre in pianura.

Fino ad arrivare a mantenere il corpo in equilibrio su superfici molto piccole, come nel caso degli acrobati.

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container][fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”#ffffff” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”left” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”0px” padding_right=”” padding_bottom=”10px” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ spacing=”yes” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”none” hide_on_mobile=”no” class=”” id=”” background_image_id=”” background_color=”#ffffff” background_image=”” background_position=”left top” undefined=”” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”-3px” margin_bottom=”20px” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_section_separator divider_type=”bigtriangle” divider_position=”center” divider_candy=”bottom” icon=”” icon_color=”” bordersize=”0px” bordercolor=”” backgroundcolor=”#efeeed” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” /][fusion_separator style_type=”none” top_margin=”40″ alignment=”center” /][fusion_separator style_type=”none” top_margin=”40″ alignment=”center” /][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Appare chiaro che il piede è il fulcro principale del nostro organismo

[fusion_separator style_type=”none” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” sep_color=”” top_margin=”20px” bottom_margin=”20px” border_size=”” icon=”” icon_circle=”” icon_circle_color=”” width=”” alignment=”center”][/fusion_separator]

Serve a darti stabilità quando sei piedi. Permette la propulsione. Il movimento. adattamento della marcia sul terreno, coordinazione della postura.

Se continuiamo a paragonare il nostro corpo ad un grattacielo e i piedi alle fondamenta capirai subito l’importanza di rinforzare questa importante struttura.

Se la base è solida e i carichi di tutta la struttura sono ben distribuiti nei punti critici, l’intero grattacielo resterà in piedi centinaia di anni.

Ma se l’edificio comincia inclinarsi o ha un cedimento strutturale, l’unico modo per salvarlo è lavorare sulle fondamenta, rinforzandole o inserendo dei supporti strutturali che impediscano un ulteriore deterioramento.

Ovviamente se un grattacielo ha un cedimento strutturale i danni non si fermeranno dopo le prime crepe. La struttura inclinata causerà una serie di danni a catena che, giorno dopo giorno, potrebbero portare al collasso totale di tutto l’edificio.

Lo stesso vale per il tuo corpo.

Se cominci già a sentire qualche doloretto, ma tutto sommato pensi sia sopportabile e decidi di non preoccupartene, ricordati che nessun dolore posturale rimane com’è ora.

Se non prendi i giusti provvedimenti puoi essere sicuro al 110% che il male che ti porti dietro non farà altro che peggiorare.

[fusion_separator style_type=”none” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” sep_color=”” top_margin=”20px” bottom_margin=”20px” border_size=”” icon=”” icon_circle=”” icon_circle_color=”” width=”” alignment=”center”][/fusion_separator]

Quello che oggi è solo un doloretto, domani potrebbe diventare un problema da dover operare chirurgicamente.

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container][fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_2″ layout=”1_2″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_imageframe image_id=”2235|full” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”none” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]https://dlmarketing.it/plantareperfetto/wp-content/uploads/2018/11/ekovel-metodo-correttivo.jpg[/fusion_imageframe][/fusion_builder_column][fusion_builder_column type=”1_2″ layout=”1_2″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Il Sistema Plantare Perfetto è la soluzione ideale per correggere la tua postura, senza dover ricorrere ad interventi invasivi e senza stare tutto il giorno a preoccuparti di come sei seduto o di come stai in piedi

Il suo plantare esclusivo EKOVEL STEP CORRECT® impedisce lo sviluppo di deformazioni strutturali dovute ad una postura scorretta.

A differenza di tutte le altre inutili solette di gomma o silicone che trovi nelle farmacie e nei supermercati, il plantare EKOVEL è un brevetto medico la cui efficacia è stata dimostrata da numerosi studi scientifici.

Il suo sistema unico di regolazione continua ti permette una correzione e un miglioramento costante della postura fino alla completa scomparsa di tutti i tuoi dolori, cosa che nessun altro plantare al mondo è in grado di garantire.

Il Sistema Plantare Perfetto non si limita solo a migliorare la postura, ma grazie alla struttura unica del suo plantare, stimola l’equilibrio statico e neurologico, favorendo il lavoro dei tuoi muscoli e riattivando la circolazione alle gambe.

[/fusion_text][/fusion_builder_column][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

La sua forma brevettata è studiata per distribuire meglio il peso sul piede, liberando da un carico eccessivo i punti di scarico.

Inoltre attenua immediatamente la stanchezza alle gambe e riduce la formazione di quei calli brutti da vedere, che a volte fanno anche tanto male.

Grazie al suo Sistema di Regolazione Progressiva, ogni plantare viene calibrato al decimo di millimetro proprio su di te, grazie ad un esame antropometrico del piede e del suo carico.

Una volta registrati, i dati del tuo piede verranno dati in pasto ad un software che darà tutte le indicazioni per la calibratura del plantare.

Il meccanismo unico al mondo del Plantare EKOVEL® ti permette di correggere ogni settimana  gli archi plantari di qualche decimo di millimetro, in modo davvero semplice e immediato

Soltanto con una neuro-correzione lenta e graduale è possibile farti ottenere un miglioramento definitivo, senza causarti i fastidi e i dolori tipici di tutti i plantari normali.

I plantari EKOVEL STEP CORRECT® sono clinicamente testati e sono stati premiati con la medaglia d’oro e il premio speciale della giuria a Bruxelles Eureka per l’innovazione dell’algoritmo terapeutico.

Inoltre hanno ricevuto molti altri riconoscimenti in ambito europeo e oggi vengono consigliati da diversi medici, fisioterapisti e ortopedici.

  1. Se il dolore alla schiena, all’anca, alle gambe e ai piedi non ti dà pace,
  2. Se anche i movimenti più semplici e banali sono diventati un’impresa da portare a termine,
  3. Se hai il terrore di dover finire sotto i ferri per correggere i danni causati da una postura scorretta,

Hai a portata di mano (anzi, di piede) la soluzione a tutto questo!

[fusion_button link=”https://dlmarketing.it/plantareperfetto/contatti/” text_transform=”” title=”” target=”_self” link_attributes=”” alignment=”center” modal=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” color=”default” button_gradient_top_color=”” button_gradient_bottom_color=”” button_gradient_top_color_hover=”” button_gradient_bottom_color_hover=”” accent_color=”” accent_hover_color=”” type=”” bevel_color=”” border_width=”” size=”xlarge” stretch=”default” shape=”” icon=”” icon_position=”left” icon_divider=”no” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]Clicca QUI e compila le caselle con i tuoi dati[/fusion_button]

Ti richiamerò nel più breve tempo possibile per fissare una consulenza gratuita e preparare il Plantare Perfetto per te.

Non permettere al dolore di limitare la tua vita un giorno di più
ma soprattutto non correre il rischio di andare incontro alle
terribili conseguenze di un peggioramento

[fusion_button link=”https://dlmarketing.it/plantareperfetto/contatti/” text_transform=”” title=”” target=”_self” link_attributes=”” alignment=”center” modal=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” color=”default” button_gradient_top_color=”” button_gradient_bottom_color=”” button_gradient_top_color_hover=”” button_gradient_bottom_color_hover=”” accent_color=”” accent_hover_color=”” type=”” bevel_color=”” border_width=”” size=”xlarge” stretch=”default” shape=”” icon=”” icon_position=”left” icon_divider=”no” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]CONTATTAMI SUBITO CLICCANDO QUI[/fusion_button]

[fusion_separator style_type=”none” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” sep_color=”” top_margin=”15px” bottom_margin=”15px” border_size=”” icon=”” icon_circle=”” icon_circle_color=”” width=”” alignment=”center”][/fusion_separator]

Ti aiuterò a tornare a vivere, finalmente libero dai dolori posturali.

Andrea Dametto

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]